cappuccino-1300x867

la leggendaria e sensazionale verità sul CAPPUCCINO….

Cari lettori, come va???? Spero tutto bene… Io ho preso un po’ di pausa da i miei articoli… Nuovi progetti all’orizzonte, dei quali mi auguro vediate quanto prima la realizzazione, hanno assorbito il mio tempo. Adesso, con un po’ di organizzazione in più, sono tornata pronta a svelarvi come sempre curiosità e tradizioni della nostra società.

 

Dopo la clamorosa apertura di Starbuck a Milano ho pensato fosse doveroso fare una   dedicare un articolo ad uno degli alimenti fondamentali, della caffetteria italiana divenuto ormai internazionale e fondamentale per la nostra nutrizione visto ci regala il buongiorno ogni mattina.

 

Mi riferisco alla bevanda, più golosa, versatile ma anche nutriente che ci possa essere: il CAPPUCCINO.

 

La storia della bevanda è legata a varie leggende, pur tuttavia, alcune più accreditate di altre.

 

La prima, e quella che pare essere una delle più vere.

Vede come protagonista un frate dell’ordine dei cappuccini, Marco D’Aviano dal quale, si pensa, derivi il nome cappuccino.

 

Il frate   nel 1683 fu inviato dal papa a Vienna per assicurarsi una coalizione da parte dell’Europa militare contro i Turchi che li stavano assediando.

Entrando in un bar Viennese e non sopportando più il sapore troppo forte del loro caffè decise di mescolarlo con del latte, dando vita, inconsapevolmente, a quello che sarebbe diventato il cappuccino.

 

Il frate, oltre che l’inventore di questo”nettare” divenne nel 2006 anche Santo, ed è considerato   il salvatore dell’Europa dal pericolo musulmano.

 

La seconda, e forse un po’ meno accreditata leggenda, narra che sempre nel 1863 i Turchi in fuga dai propri accampamenti abbandonarono numerosi sacchi di caffè che avevano portato con loro.

 

Le truppe viennesi recuperarono il “bottino” e cercarono di smaltirlo bollendo i chicchi, ma il sapore   che se ne ricavava era amaro e per questo cercarono di mitigarlo aggiunsero alla bevanda latte e miele e lo chiamarono “Kapunziner” proprio in onore all’abito dei frati Cappuccini.

 

Tra i soldati viennesi spiccava anche   Franciszek Jerzy Kulczycki, colui che aprì la prima caffetteria e produsse a livello commerciale Il cappuccino.

 

 

I natali del cappuccino sono indubbiamente viennesi, ma possiamo affermare con certezza che la sua fama e bontà è dovuta a noi italiani.

 

Lo abbiamo reso famoso e goloso a tempo stesso rendendolo prodotto affermato del Made in Italy.

 

#thecrazyjoy

 

20a0ca9a149a8dafa063da2bf899ca4d

Le Dieci cose da Avere o fare nel mese di… SETTEMBRE!!!

Cari lettori come state?? Passata bene le vacanze? O siete tra quelli che partiranno nel mese di Settembre??? A qualsiasi categoria apparteniate, come ogni mese, sto per aggiornarvi sui maggiori trend del mese che potrete seguire in vacanza o al vostro ritorno in città.

 

MAKE UP:

La stagione balneare è finita per tutti, o quasi, e non potendo contare più sulla doratura della nostra pelle per non apparire cadaverici ritorniamo a truccarci e a prenderci cura del nostro corpo.

  Il trend che, secondo me, conquisterà l’autunno sarà la tinta labbra di L’oreal. Economica e con varie nuance che passano dal nude al rosso tutte con l’inconfondibile profumo di cioccolato. Sarà proprio una goduria per tutti i sensi indossarla (detto tra noi non vedo l’ora di comprale tutte ).

 Sono Benefit e promettono di “soddisfare” i bisogni delle vostre sopracciglia. Poco economiche, ma di certo di grande qualità.

OUTFIT:

 Sono stivaletti, ogni brand ne ha proposti diversi modelli. Il denominatore comune??? IL ROSSO! Colore must dell’autunno e a quanto pare anche dell’inverno 2018\2019.

 Un altro must della stagione è senza dubbio il leopardato. Cappelli, scarpe, giacche, cappotti e vestiti, sbizzarrirsi ma con stile non sarà poi così complesso.

SERIE TV:

 E’ la nuova serie animata di Netflix. In una Hollywood in cui animali antropomorfi e umani convivono Bo Jack è una ex star anni 90′ pianifica di  rimanere sulla cresta dell’onda attraverso l’autobiografia scritta dalla ghostwriters Diane Nguyen.

 Due estranei sono attratti da una misteriosa sperimentazione farmaceutica che, senza complicazioni o effetti collaterali, guarisce tutte le loro malattie in modo permanente. Le cose però non vanno come previsto.

FILM:

 Uscito il 6 settembre “Mamma mia!Ci risiamo” è il sequel del famigerato film “Mamma mia”.

 Uscito anche questo il 6 Settembre, la ragazza dei tulipani è il film tratto dall’omonimo Best Seller. Narra la storia di una giovane donna che presa in sposa da un uomo più vecchio di lei, mette in crisi la storia d’amore  non riuscendo a dare all’uomo la prole che tanto brama. La coppia posa per un ritratto e la donna inizia un’ardente storia d’amore con il pittore dell’opera. A fare da cornice alle rocambolesche storie di passioni c’è un’Olanda presa dalla follia del possesso di bulbi di tulipani.

LIBRI:

 Ispirandosi alla storia vera, un fantastico romanzo epico. Racconta fatti storici recentemente accaduti ma che non molti conoscono.

 Uscito il 9Settembre, Stars è l’ultima fatica letteraria di Anna Todd autrice di After. I personaggi sono cresciuti e più grandi, ma il protagonista indiscusso di questa “Opera” è sempre l’amore che nonostante le bugie, le peripezie e tutto ciò che creiamo per paura d’amare, vince comunque su tutto.

 

 

 

Anche per questo mese i miei 10 consigli per essere al trend anche in questo strano, forse un pò troppo estivo , ma sempre nostalgico settembre.

#thecrazyjoy

logo white

Copyright A.C. 2017 © All Rights Reserved