La storia dell’abito da sposa…

Cari lettori, anche se   forse sta volta sarebbe più opportuno scrivere lettrici; prendendo spunto dall’ormai celeberrimo matrimonio Reale ( so che l’avete visto tutti, i social mostrano) ho pensato di scrivervi un articolo sull’evolversi degli abiti nuziali nella nostra società.

 

Una delle prime testimonianze di abiti nuziali viene dalla Grecia. Le future mogli greche usavano   per il grande evento una tunica abituale adornata da cordoni che le cingevano in vita, e ornavano la   testa con   delle coroncine di mirto (fiore sacro alla dea dell’amore, Afrodite).

 

Le donne romane usavano sposarsi con una tunica di colore bianco, stretta in vita da una cintura di lana i cui capi venivano annodati in maniera particolare per simboleggiare un anti-malocchio.

La veste bianca, inoltre, era ricoperta da un ampio mantello color zafferano, e dello stesso colore dovevano essere i calzari.

Al collo mettevano una collana in metallo.

Ed i capelli venivano divisi in sei trecce, che dovevano essere raccolte in una retina rossa e coperti da un velo che poteva essere color rosso, arancione o giallo fermato da una coroncina di mirto e fiori d’arancio.

 

Anche il Medioevo aveva le sue usanze, infatti le spose del medioevo utilizzavano vestiti di tessuti sfarzosi color rosso come per simboleggiare l’amore passionale e travolgente.

 

In età Napoleonica all’altare si arrivava con   abiti stile impero ma di color pastello.

 

La prima ad indossare (in un’età più moderna) un vestito bianco   Anna di Bretagna per le sue nozze con il Re Luigi XII.

 

E nel solo nel 1840 anche la   Regina Vittoria abbandona il tradizionale vestito argento per indossare un abito bianco.

 

Questo colore fin da subito fu visto come il colore della purezza e dell’eleganza, e da subito fece successo.

 

Da allora generazioni di spose, reali e del popolo continuano a vestire i loro sogni d’amore di bianco.

 

Dunque che dobbiate sposare un principe blasonato o semplicemente il principe del vostro cuore, da oggi sapete perché il giorno del si tenderete ( non è una regola quindi se volete osare, fatelo) a vestirvi anche voi come le vostre nonne che a loro volta vestivano anche loro come le loro antenate, di bianco.

 

 

 

Flavia

Leave a comment



furtdsolinopv

4 mesi ago

I loved as much as you will receive carried out right here. The sketch is attractive, your authored material stylish. nonetheless, you command get bought an edginess over that you wish be delivering the following. unwell unquestionably come more formerly again as exactly the same nearly a lot often inside case you shield this increase.

logo white

Copyright A.C. 2017 © All Rights Reserved